Logan - The Wolverine [Recensione]

Logan - The Wolverine [Recensione]

Logan è un bel film.

Soprattutto è un Film, non l’episodio della gargantuesca serie tv rappresentata dal Marvel Cinematic Universe:

Vale insomma ciò che scrissi per Batman V Supermancon la sostanziale differenza che quello era na ciofeca, mentre come detto Logan è effettivamente un bel film.

Certo, con un bel po’ di difetti ciccioni, soprattutto nella sua seconda metà, ma nulla che ne comprometta davvero l’ottima performance.

Hugh Jackman

Parlando di performance, Hugh Jackman è fantastico e PER L’AMOR DI DIO QUALCUNO LO SCRITTURI PER UNO SPAGHETTI WESTERN

clint-eastwood
Tra Jackman ed il figlio della McGrannit che interpreta Flint abbiamo dei papabilissimi cosplayer di sua maestà Eastwood.

Il suo Wolverine un po’ attempato, depresso e distrutto è credibile ed interpretato alla grande:

Hugh trasmette tutta la rassegnata cazzimma del vecchio Solid Snake di Metal Gear Solidiana memoria e, soprattutto in coppia con il magnifico Patrick Stewart, tira fuori momenti prepotentemente teatrali, fondati sulla pura espressività degli attori.

What if God was “Last of Us” ?

Le cose più riuscite nel film stanno praticamente tutte nel primo tempo:

Un film on the road con un animo a tinte western e tanti spunti action ben diretti.

Per dire, c’è un inseguimento che urla “Guarda papà, come Mad Max!” e tu “Sì ciccio, sì…“ che ok, George Miller è una divinità, ma il ragazzo (James Mangold) si applica e merita un bell’incoraggiamento.

Poi, tocca dire che per una volta l’Internet ha ragione: l’aspetto The Last of Us esiste, vive e lotta assieme a noi e da un certo punto vorrebbe quasi diventare il perno del film… vorrebbe, appunto:

Le basi ci sarebbero anche, per carità, ma il tempo è tiranno, il peso del franchise incombente e beh…The Last of Us è stato quel che si dice un capolavoro, Logan “solo” un bel film: giocare in campionati diversi non cambia questo inevitabile gap.

Certo, aldilà di tutto questo, i difetti veri e propri del self-titled di Ghiottone riguardano tutt’altro:

Il Problema Principale

logan-the-wolverine
C'è anche Murphy di Narcos, che senza il suo buddy Pedro "Vipera Rossa" Pascal si rivela un po' na pippa.

Sono gli antagonisti: blandi, anonimi, deboli e, parlando del “boss finale”, decisamente discutibili per una MAREA di ragioni diverse.

Logan gioca molto sul fatto di essere “un film nerd profondo lontano dai soliti cinefumetti colmi di olio di palma” e per carità, come detto sopra è vero:

Tuttavia, volenti o nolenti, il film resta un cinefumettone di Wolverine e da certe logiche narrative non si scappa.

E diamine, per un film del genere servirebbero ben altre nemesi.

Il Problema Derivato

x-23

Oltre a questo, sorge lo spettro del franchise incombente a cui accennavo qualche paragrafo fa:

Gli X-Men cinematografici hanno avuto una gestazione complicata e soprattutto una crescita molto confusionaria e improvvisata.

Due ottimi primi episodi partendo nel lontano 2000, un terzo più blando, un sacco di film incentrati su Wolverine decisamente orrendi e l’ottima rinascita partita con First Class, poi proseguita in modo bello ma decisamente caotico tra paradossi temporali e film per lo più carini:

In effetti, come chi ha letto qualche saga degli X-Men saprà bene, gli inciuci temporali incasinanti sono una croce (a X) caratteristica anzitutto della loro storia editoriale, quindi potremmo dire che il grande schermo si è un po’ adeguato ad un tratto tipico del gene mutante.

Verdetto

Ieri ho visto un film sui Ghiottoni. (In arrivo in giornata la #recensione di #logan su #xabacadabra) #Wolverine #film #movies

Un post condiviso da Andrea Xab Corinti (@xabaras89) in data:

(giusto per ammettere che sono un pochino di parte)

Semplicemente quello che ho scritto in cima: un bel film.

Anzi, Un GRAN bel film nella sua prima parte, un filmetto un po’ così nelle battute finali, specie considerando il loro peso narrativo.

In mezzo: ottimi attori, scene d’azione carine, bella colonna sonora e un interessante spaccato sul futuro auspicato dall’amministrazione Trump. (si scherza eh!…più o meno…)

4 Braccobaldi traducibili con un 7 pieno pieno.


Andrea Xab Corinti

Scritto da

A (web) world citizen.